Lido

lunedì 30 giugno 2008

Che vergogna.. quasi un mese senza scrivere! Il punto è che ho lavorato come una matta. Ho fatto la "maestra"! Ebbene sì, ho tenuto dei corsi a circa 140 colleghi nell'arco di due settimane, una cosa estenuante ma bellissima. Nel frattempo, quando non ero troppo stanca (cioè pochissime volte), ho sferruzzato qualcosina:
What a shame... I've not been blogging for almost a month! Well, I've worked a lot: I've been teaching to somewhat like 140 colleagues in two weeks, and I'm terribly tired but really satisfied. In the meanwhile, I've knitted a bit...:


Calzette semplicissime, ma con un bel tallone a ferri accorciati che è il mio orgoglio. Visti i colori, che ricordano quelli delle capannine del lido dove vado a mare, le ho chiamate appunto "Lido". Se volete farvi un'idea di come si fa questo tipo di tallone andate a leggere le chiare spiegazioni fornite da Monelia su Unfilodi. Lei propone le calze lavorate dalla punta in su, ma facendole dal bordo in giù è la stessa cosa.
E poi ho finito la stola Children of Lir... ma questa ve la faccio vedere un'altra volta.

These are very simple socks, but with a lovely short row heel. Given the colors, I've called them "Lido", like the colors of the beach where I go to take some sunbaths. If you want to learn how to work short row heels read (in italian) Monelia on Unfilodi. She works toe up socks, but cuff down is the same. And I've finished my Children of Lir... but I'll show you next time.

1 commenti:

Fra ha detto...

Complimenti, proprio belle!!!

6 luglio 2008 16:13