freddo e lana

martedì 25 settembre 2007

Ieri (e oggi pure) ci sono circa 20 gradi. Per me, che sono una freddolosa cronica, è arrivato l'inverno. E quindi il tempo della lana.....
Presa da una voglia di lanite incontenibile mi sono messa su e-bay ed ho acquistato due lotti veramente convenienti: uno di 500 gr. di alpaca color cioccolato (slurp!) ed uno di 500 gr. di lana bouclè nera. In particolare, per quest'ultima, siccome ho un pò di mohair giallo, vorrei fare una giacca bicolore con un bel punto a pièd-de-poule che ho trovato in un vecchissimo libro di maglia di mia nonna (è del 1965, bellissimo!). Questo fine settimana ho fatto un campioncino ed è stupendo, oltre che essere semplicissimo. Ero anche riuscita a fare una foto del bolero nero di cotone, ma non so come l'ho cancellata dalla macchina fotografica. Ufff! Avevo già pronte le spiegazioni da pubblicare! Anche se io l'ho realizzato in cotone si presta benissimo a essere fatto in lana.

8 commenti:

Simona ha detto...

Qui, da domani, altro che venti gradi! In casa a sferruzzare! :) Bellissimo il color cioccolato. Ciao!
Simona
http://simobre.wordpress.com

25 settembre 2007 21:36
Ai Ferri Corti ha detto...

Ma il bolero è lavorato partendo da una manica?

26 settembre 2007 09:29
gomitolina ha detto...

No. Il bolero è lavorato normalmente: dietro, due metà davanti, e le maniche a parte (a tre/quarti). Un pò di pazienza e posterò le spiegazioni e la foto!

26 settembre 2007 09:38
cettina ha detto...

ciao,
ti faccio i complimenti per i tuoi lavori a maglia
In realtà io non sono brava a maglia, anche perchè non lavoro da tantissimi anni.
Mi piacerebbe ricominciare, anche se non come trovare il tempo necessario.
Volevo avere tuoi consigli sui modelli da seguire per principianti e soprattutto volevo chiederti dove compri la lana qui a Palermo
Ciao
Cettina

27 settembre 2007 09:46
gomitolina ha detto...

Per Cettina: per l'acquisto delle lane ti consiglio

- "Centro Calze e Filati" di Pavone Gaetano, Via Petrarca 9, vasto assortimento di Grignasco, Mondial, Lana Gatto, ecc. Prezzi medi.

- C'è un altro negozio di Pavone, molto fornito, in Via Empedocle Restivo, 54/d, anche questo fornitissimo;

- c'è un'altra merceria molto fornita in Viale Lazio (prezzi medi) con filati diversi dalla Grignasco, varie altre mercerie più economiche a piazza Sant'Anna ed in via Sant'Agostino (parte alta, prima di arrivare al mercato del Capo, questa ha discreti filati). Se vuoi maggiori dettagli su queste fammi sapere che recupero gli indirizzi precisi.

Per il resto... che ne diresti di venire a dare un'occhiata quando organizzerò il corso di maglia? Se tu sai già lavorare potresti avvicinare solo per l'ultimo incontro, quello in cui imposteremo il lavoro per la realizzazione di un maglione. Potrebbe essere l'occasione per chiarirti magari qualche dubbio. Segui il blog, perchè metterò tutte le informazioni su date e orari (appeno avrò circa sei allieve!).

27 settembre 2007 10:24
cettina ha detto...

Grazie mille!!!!
Terrò d'occhio il tuo blog per il corso di maglia.
Scusa volevo anche chiederti dove trovi modelli semplici e carini da eseguire?
Ho letto delle riviste inglesi, ma a Palermo si trovano?
Ciao
Cettina

27 settembre 2007 10:59
Typesetter ha detto...

Gomitolina: possiamo pubblicare le tue recensioni dei negozi di PAlermo su MaM? Mi piacerebbe metterle anche sulla mia mappa delle mercerie e altro, in cui intanto metto gli indirizzi.

27 settembre 2007 11:42
gomitolina ha detto...

Per Cettina: niente riviste in inglese a Palermo. Come suggerisce Typesetter (ti consiglio di visitare il suo blog) è meglio consultare quelle online, tipo Knitty, che peraltro questo mese ha dei free pattern molto carini. Per il resto, scartabella in edicola senza pudore: io mi sfoglio tutte le riviste prima di acquistarle. Mi trovo bene con "Sandra": modelli carini in diverse taglie.

Per Typesetter: wow! Sono onorata di poter contribuire a MaM ed ai tuoi link. Scriverò qualche recensione quanto prima. Grazie per avermelo chiesto.

27 settembre 2007 13:50