Ecco le piastrelle (Here are the crocheted squares)

mercoledì 16 gennaio 2008


Eccole, le piastrelline all'uncinetto. Rivederle ieri sera mi ha fatto un effetto bellissimo: le ho lavorate nel corso del tempo con tutti gli avanzi di lana di vari lavori, e quindi sono un collage di tutto ciò che ho sferruzzato/uncinettato negli ultimi dieci anni. Ma quella è la lana con cui ho fatto lo scialle viola per Simona... sarà un anno che non la sento.... e quella rossa: bellissima, ma non sono riuscita a concludere niente di soddisfacente ed è finita così... e quella blu elettrico? Il maglioncino per la cuginetta... Insomma, ho passato un sacco di tempo così. Certo, i colori cozzano un pò, però non mi interessa, c'è dietro la mia storia di appassionata di maglia e uncinetto e sarò felice di indossare qualsiasi cosa verrà fuori dall'unione di questi quadratini. Che poi non sarà un cappottino perchè non bastano, al massimo un cardigan e certo non per l'ufficio (l'ambiente non si presta a simili originalità). Lo metterò orgogliosamente nel mio tempo libero, cioè quando vado al supermercato, in lavanderia, dal pediatra....
Here they are, my crocheted squares. When I saw them yesterday night I remembered all the past projects: I worked them with the stash of the last ten years of knitting/crocheting and that's the result... the violet yarn for the shawl of my friend Simona.... the red one I couldn't find the right way to work with.... the blue one, for the cardigan of my little cousin... There's my whole crafting story behind, so even if the colors don't match so nicely I will be proud to wear whatever will come out of them. It won't be a coat, however, it's not enough stuff, just a cardi good for free time (not for going at work, too original...).

7 commenti:

Laura ha detto...

In effetti i colori sono leggermente "inquietanti" e certamente non sarà un capo portabile in banca, credo sarà bello confezionare e poi indossare un capo che ti porta alla mente tanti cari ricordi :)

Ti lascio la mia casella di posta così mi potrai spiegare come inserire le percentuali dei lavori nel blog

tifa_mathers@libero.it

16 gennaio 2008 11:15
loryzuc ha detto...

Perche non fai una borsa?Dovrebbe venire carina.

16 gennaio 2008 11:44
gomitolina ha detto...

Suvvia, i colori non sono poi così inquietanti... forse la foto non li rende bene. Le piastrelle sono tante per una borsa, me ne resterebbero un sacco. Vedremo l'effetto finito.

16 gennaio 2008 12:50
Laura ha detto...

Grazie infinite per le spiegazioni su come mettere le barre, un po' di html lo capisco quindi spero non sia difficile seguire le tue dettaglitissime istruzioni^^

I colori non sono inquietanti, sono io che mi diverto ad usare aggettivi spesso inadatti alle cose, sono curiosa di vedere il cardigan che ne verrà fuori.

16 gennaio 2008 17:52
Knitaly ha detto...

Bello avere un pezzettino di ogni lavoro fatto e regalato!

17 gennaio 2008 14:52
luigi@ ha detto...

la piastrella old America è il mio lavoro preferito in assoluto, è facile colorata e versatilissima.
Si può realizzare una coperta, una sciarpa, una borsa, un poncho, una maglia, una giacca, si possona anche fare delle presine o.......chi più ne ha più ne metta!!

18 gennaio 2008 22:54
Erre54 ha detto...

queste piastrelle sono sempre state la mia passione
ciao
erre43

27 gennaio 2008 08:24