Oggi nuovo corso di maglia (con un sacco di iscritte..)

mercoledì 14 novembre 2007






Oggi giornata campale: Gaetano Pavone, che ha un bellissimo negozio di filati in via Empedocle Restivo, ha raccolto ben otto adesioni (forse un pò troppe...) per un corso di maglia di livello intermedio, cioè per chi sa già fare avvio delle maglie, diritto, rovescio, e chiusura, e magari ha già provato a sferruzzare un pò. Io per la verità non prevedevo più di sei iscritte, ma lui si è lasciato andare... Vedremo. Quindi alle 15.30 proveremo a fare trecce che si attorcigliano a destra e a sinistra, cucitura dei bordi laterali e lettura degli schemi. Più compito a casa: il solito berretto. In omaggio: una bella borsa portalavoro stampata col marchio della Mondial, un paio di ferri, qualche gomitolino, uno spillone fermamaglie, un uncinetto (per imparare a riprendere le maglie cadute - anche se io ormai dopo anni di lavoro indefesso le riprendo ad occhi chiusi coi ferri, ma per imparare penso sia meglio con l'uncinetto).

Il corso intermedio di ieri è andato benissimo: purtroppo nel pieno dello sferruzzamento selvaggio mi sono dimenticata di immortalare le allieve. Barbara (la solita maga) ha realizzato il Mobius Wrap molto bene: anzichè annodarlo dietro ha messo un bel nastro di raso, così si può adattare di taglia più facilmente. Carmela aveva comprato un filato della Grignasco forse un pò troppo difficile per lei, tutto a pelliccetta e non si è trovata bene, così ha comprato un'altra lana liscia e lo sta realizzando con quella. E per riparare all'incauto acquisto, indovinate un pò? Gliel'ho comprata io. Così adesso ho altri 300 g. di lana da lavorare... Antonella ha cominciato due berrettini: uno per il nipotino Michele, tutto rosso con una lana misto cachemere (scicchissimo), ed uno con la lana della Ornaghi che le ho portato in omaggio.

Ma veniamo a noi: calzettare! Ho bisogno di un consiglio. Ho realizzato alcune calze che sto cominciando ad indossare adesso, con i primi freddi, ed ho notato che, sebbene le avessi realizzate della lunghezza piede e della larghezza gamba giusti (almeno quando le ho provate la prima volta), adesso si sono allargate ed allungate un pò e mi stanno un pò grandette. Conviene farle un pò più aderenti, che poi col calore del piede si assestano e non cadono?

9 commenti:

Ing. ha detto...

Per le calze conviene lavorare un campioncino di 10x10cm, lavarlo e bloccarlo e poi fare le calcolazioni del numero di punti da avviare.

14 novembre 2007 10:14
gomitolina ha detto...

Devo dire che ci avevo provato, però mi sono accorta che con i ferri dritti ho la mano più morbida che con i ferri circolari (con cui lavoro le calze), forse perchè li uso da poco e magari tiro troppo il filo. Ma non succede anche a te che le calze si allentano dopo un pò che le metti?

14 novembre 2007 10:42
Typesetter ha detto...

La differenza è data anche dal fatto che circolarmente lavori meno rovesci, che sono più morbidi dei dritti. Prova a lavorare qualche cosa lungo tutta la gamba e anche nella "tomaia". O, se le fai a maglia rasata, tieni il bordo a coste ben alto. Le mie restano su che è un piacere! Di norma le lavoro anche molto fitte.

14 novembre 2007 11:15
fulvia ha detto...

ciao gomitolina sono fulvia
sai dirmi come si fa la chiusura della maglia tubolare?

17 novembre 2007 15:26
viki ha detto...

ciao, come posso avere lo schema delle calze fotografate? Sono veramente carine, mi piacerebbe cimentarmi!
Grazie, soprattutto per le innumerevoli info che hotrovato sul tuo blog.A presto

18 novembre 2007 21:37
gomitolina ha detto...

Ciao Fulvia, prova a vedere questo link:
http://www.knitpicks.com/content/index.php/cat/binding-off/

il sito è molto carino, ci sono un sacco di tutorial. Vale la pena visitarlo!

19 novembre 2007 09:17
gomitolina ha detto...

Per Vicki: lo schema base delle calze lo trovi sul sito www.unfilodi.com, nella sezione "Scarica ora!"
(il link completo è : http://www.unfilodi.com/pratica/modelli-maglia-gratuiti/schema-pervinche-le-calze-per-lulu.html). C'è uno schema che si chiama Pervinche: le calze per Lulù. E' opera di Typesetter, la maga delle calze. E' linkato anche nel mio blog nella sezione "Maglia", a sinistra dello schermo, c'è scritto "calze modello base". Su Unfilodi c'è anche un mio modello a maglia: BoleroNero. Scarica, scarica...

19 novembre 2007 09:21
viki ha detto...

grazie 10000! Ora ci provo poi ti racconto.

19 novembre 2007 09:25
Incomparable Buttons ha detto...

ami il vostro blog. grandi foto particolarmente dei piedi in su che si distendono :)

cheers!

www.buttonmad.com

29 settembre 2008 10:05